Miglior Anticellulite

La strada verso una pelle morbida e setosa e uniforme su tutto il corpo è a volte liscia – e a volte accidentata – in senso letterale e figurativo. Man mano che le donne invecchiano, la cellulite può affliggere i migliori di noi, anche le atlete e le modelle non sono immuni da questa condizione sconveniente. Anche se non è in alcun modo dannoso per la salute, la cellulite non è l’ideale, in quanto riflette la salute di base della pelle e della dieta. Diamo un’occhiata a tutto quello che c’è da sapere sulla cellulite – che cos’è, i miti e i fatti ad essa associati, e come può essere trattata!

Che cos’è la cellulite?

La vostra pelle ha delle fasce di tessuto sotto la sua superficie, che sono chiamate setti. Quando le tasche di grasso riescono a schiacciarsi e a incunearsi tra queste bande di tessuto, si forma la cellulite. Questa condizione indecorosa è molto più comune nelle donne che negli uomini (l’ingiustizia di tutto – quasi nessun uomo lo capisce!) a causa della differenza nella struttura dei setti. Negli uomini, il tessuto connettivo è in un modello incrociato, il che rende meno probabile la penetrazione del tessuto adiposo. Nelle donne, i tessuti cutanei si trovano in una struttura più verticale. Così, quando si forma la cellulite, la pelle appare irregolare, irregolare e irregolare, e questo si verifica principalmente nella zona della coscia, anche se potrebbe verificarsi anche nelle braccia, nello stomaco, nella schiena e in altre zone che sono note per l’accumulo di grasso. La maggior parte delle donne di età superiore ai 21 anni sono sensibili a questa condizione – ben l’85% in tutto il mondo! Indipendentemente dal tipo di corpo, dalla forma o dal peso, la cellulite può attaccare! Ci sono vari termini che vengono utilizzati per riferirsi alla cellulite – pelle a buccia d’arancia, pelle di ricotta e il fenomeno del materasso sono alcuni dei più gentili!

Quali sono le cause della cellulite?

Nonostante le ricerche approfondite, nessuno è in grado di individuare la causa esatta della cellulite. Tuttavia, alcune persone hanno ridotto la probabilità della cellulite a fattori come l’età, lo squilibrio ormonale, la cattiva circolazione sanguigna, una dieta e uno stile di vita inappropriati, la mancanza di esercizio fisico e persino la genetica.

Quali sono i vari gradi di cellulite?

Proprio come altri disturbi, anche la cellulite è disponibile in vari gradi di gravità. Ce ne sono quattro, per essere precisi. 1) Nel primo grado, i cambiamenti si verificano sotto la superficie della pelle, ma non sono visibili ad occhio nudo e possono essere visti solo al microscopio. La maggior parte delle persone non è a conoscenza della formazione di cellulite in questa fase. 2) Nel secondo grado, sarete in grado di vedere un cambiamento nel colore della pelle, poiché l’area interessata diventa un po’ più pallida. C’è anche una leggera diminuzione dell’elasticità della pelle.
3) Il terzo grado, che è quando la maggior parte delle donne inizia a prendere conoscenza di questa condizione, è quando le parti irregolari si rendono visibili e in qualche modo prominenti.
4) Il quarto ed ultimo stadio è quando vedrete veramente l’aspetto a buchi – quasi ondulato – alla pelle, con l’intera area che sembra estremamente grumosa con capricci di consistenza e colorazione.

La cellulite può essere curata?

Anche se non esiste una vera e propria cura per la cellulite, potreste voler esaminare una varietà di trattamenti – naturali e non, che vi aiuteranno ad approvare l’aspetto della zona colpita e a liberarvi dei grumi e dei bernoccoli sconvenienti che la accompagnano.

Quali sono i vari trattamenti per la cellulite?

Esercizio

Questo è buon senso. Quando ci si allena regolarmente, gli strati di grasso della pelle si riducono notevolmente e vengono sostituiti con muscoli. Inoltre, oltre a perdere quei chili in più, tonificare la pelle può essere utile per assicurare che la cellulite sia meno visibile ad occhio nudo e al microscopio. Ecco alcuni esercizi da seguire per assicurarsi che l’accumulo di cellulite sia al minimo nel corpo:
Squat: Poiché la formazione della cellulite tende a gravitare verso le cosce, dove è massima, gli squat assicurano una pelle più compatta intorno a quella zona, riducendo così la sua formazione. Assicuratevi che le dita dei piedi siano rivolte in avanti e che il culo scenda il più in basso possibile, come se vi appollaiate su uno sgabello basso e poi vi alzate. Quelli di voi con ginocchia forti e quelli disposti a passare al livello successivo possono optare per i salti accovacciati. Una volta completato lo squat, invece di stare in piedi alla fine, finisci lo squat con un leggero salto.
Step-ups: Usando una scatola o un gradino, salire di un piede alla volta e poi scendere di un piede alla volta. Una volta che si ottiene il blocco di questo, aumentare la velocità fino a quando si sta quasi correndo su e giù. È inoltre possibile aumentare gradualmente l’altezza del box/passo. Questo rende l’intera area delle gambe più solida.
In bicicletta: È possibile utilizzare un ciclo di esercizi a casa per iniziare, ma non c’è niente di meglio che trovare un percorso ciclistico adeguato – in un parco vicino, in un club o su una strada non trafficata – per far sì che tutta la parte inferiore del corpo si eserciti e tonifichi la muscolatura.
Nuotare: Il nuoto è l’esercizio perfetto per tutto il corpo. Dal momento che il peso corporeo è più leggero in acqua, si è in grado di utilizzare il corpo in modo più efficace e con più forza, per prendere la perdita di peso e il processo di tonificazione muscolare diverse tacche più in alto. Praticare tutti i colpi di nuoto in rotazione per